27 March 2015

Teoria economica, da zero /6.4

Al risveglio, di primo mattino, l'utilità marginale che Rich attribuisce ad un'ora di lavoro è di gran lunga maggiore di quella che attribuisce ad un'ora di riposo: se non comincia a lavorare, potrebbe non mangiare o bere. Ma ogni successiva ora di lavoro sarà dedicata ad uno scopo considerato meno importante di quello dell'ora precedente. Infine, diciamo dopo dieci ore, Rich arriva al punto in cui il valore atteso di un'altra ora di lavoro è sceso al di sotto del valore atteso per un'ora di riposo (che a sua volta, col passare delle ore saliva, rispetto al valore che aveva di primo mattino). L'utilità marginale della prima, è scesa sotto l'utilità marginale della seconda: Rich stacca il lavoro e si riposa.
 
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
 

0 comments: