07 June 2015

Teoria economica, da zero /23.3

Senza dei prezzi in moneta, Marco non potrebbe discriminare queste situazioni: i suoi libri contabili consisterebbero in colonne di beni senza possibilità di poterli sommare. Ma oltre a permettergli di giudicare l'andamento complessivo degli affari, l'esistenza di una moneta è d'aiuto a Marco anche nella valutazione di specifiche decisioni. Il prezzo del ferro è calato nel mese in questione: se Marco ha modo di credere che l'andamento proseguirà, può considerare l'idea di tenere in magazzino meno ferro, magari trovando un modo per approvvigionarsene più a ridosso dell'uso effettivo; e siccome il ferro è diventato più economico, potrebbe anche modificare alcuni processi produttivi in modo da usare più ferro e meno legno. Nel frattempo il prezzo delle canne da pesca è aumentato: se il trend continuasse, potrebbe ridurre le vendite con pagamento postecipato e al contrario aspettare a venderle solo quando sono già pronte, immaginando un prezzo più alto. La possibilità di fare conti in termini monetari apre di fatto prospettive immense sulla pianificazione delle attività umane, estendendo in tal modo le possibilità stesse del pensiero: come disse Mises nel suo "L'azione umana", "Goethe aveva ragione a chiamare la partita doppia una delle invenzioni più raffinate della mente umana".
 
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12,
13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23,
24
 

0 comments: