01 December 2008

medioevo/4


Saturno dalla sonda Cassini
(fonte wikimedia)
Il Catechismo della Chiesa cattolica, dice, e non da oggi, che nei confronti delle donne si deve evitare ogni marchio di ingiusta discriminazione.

1 comments:

Edo said...

Questa frase, detta dall'arcivescovo Migliore osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite, ha del ridicolo "Con una dichiarazione di valore politico, sottoscritta da un gruppo di paesi, si chiede agli Stati ed ai meccanismi internazionali di attuazione e controllo dei diritti umani di aggiungere nuove categorie protette dalla discriminazione, senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni."

L'arcivescovo Migliore ci spiega quali siano le implacabili discriminazioni che nasceranno dall'abolizione della discriminazione sui diritti degli omosessuali: "per esempio gli Stati che non riconoscono l'unione tra persone dello stesso sesso come "matrimonio" verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni"

Cioe' mettono sullo stesso piano un singolo e uno stato! Robadappazzi! Forse se avesse detto: diciamo no alla proposta di non discriminare gli omosessuali perche' dopo metteranno alla gogna il Vaticano perche' li discrimina, essendone completamente pieno!

Mi spaventa il concetto che sta alla base del ragionamento: non proteggiamo tizio (che sia omosessuale, bambino, rifugiato e cosi' via) perche' senno' chi li discrimina poi verra' messo alla gogna internazionale per farlo smettere. Cioe' la rispettabilita', l'onore dello stato sembra loro piu' importante(???). Mi pare un concetto un po' mafioso.

Robadappazzi!