12 June 2015

Teoria economica, da zero /24.3

Certo, nel lungo periodo — come sottolineava F.A. Hayek, un economista di scuola austriaca — il prezzo di vendita di un bene tende verso il suo costo di produzione. Ma questo non già perché il costo dà ragione del prezzo da pagare, ma piuttosto perché se i soldi che si riuscirebbero a recuperare dalla vendita del bene dovessero scendere al di sotto del costo di produzione, semplicemente il bene non sarebbe più prodotto! Dopo aver accusato una perdita di 9mila 990 euro e 5 centesimi, difficilmente proseguirei con la produzione. Simmetricamente, se il prezzo di vendita fosse superiore al costo di produzione, il mercato attirerebbe altri venditori che cercherebbero di trarre vantaggio da questa opportunità di profitto, e il prezzo scenderebbe verso il costo di produzione. Nel frattempo, i giudizi di valore cambierebbero, emergerebbero nuovi dati e nuove opportunità di profitto da situazioni in cui il prezzo pagato sarebbe superiore al costo.
Sebbene nel lungo periodo i prezzi uguaglierebbero i costi, non giungeremo mai a quel lungo periodo. La nozione che i prezzi uguagliano i costi va interpretata come una tendenza del mercato, non come la descrizione di uno stato che il mercato raggiungerebbe mai.
 
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12,
13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23,
24, 25
 

0 comments: