01 August 2015

Teoria economica, da zero /34.1

# I consumatori
L'ultimo ruolo del mercato che ci resta da analizzare è quello dei consumatori e anch'esso, come gli altri, coinvolge tutti gli esseri umani: tutte le volte che ci fermiamo a godere dei frutti del nostro lavoro, che ci riposiamo, che andiamo in vacanza, che mangiamo, stiamo agendo da consumatori. Nella stampa talvolta è usato un termine analogo, consumismo, in un senso più limitato, denigratorio, per riferirsi a coloro che sono ossessionati dall'acquisto di beni materiali per il proprio piacere. Ma, dal punto di vista economico, chi si gode una sinfonia o si prende un anno sabbatico per meditare in un monastero non è meno, né più, consumatore di chi fa shopping da Tiffany. Il che non significa che l'economia considera un ritiro spirituale alla stessa stregua della frenesia da shopping: come già detto, l'economia resta fuori dalla sfera etica alla base dei giudizi di valore, si limita a prendere atto del fatto che queste attività condividono lo stesso ruolo nel sistema economico: il consumo. Nessuna di esse infatti produce (come fine proprio) beni di consumo e al contrario richiedono l'uso di tali beni per raggiungere il proprio fine — anche l'eremita ha bisogno della sua ciotola di riso e della tonaca.
 
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12,
13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23,
24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34
 

0 comments: