25 April 2015

Teoria economica, da zero /13.2

Prendiamo come esempio un grande atleta: Michael Jordan. Le abilità fisiche di Jordan sono certamente straordinarie. Non c'è dubbio che, dovesse decidere di dedicarsi, chessò, a fare l'imbianchino, sarebbe uno dei migliori imbianchini al mondo. E invece probabilmente Jordan non imbianca nemmeno casa sua. Nonostante, con un minimo di pratica, potrebbe far meglio di qualunque imbianchino, preferisce cercare qualcun altro che gli imbianchi casa. Perché? La risposta sta nella legge del vantaggio comparato: nonostante sia più bravo del suo imbianchino sia a giocare a basket che ad imbiancare, Jordan ha un vantaggio comparato nel gioco del basket, mentre il suo imbianchino ha un vantaggio comparato nell'imbiancare. È più facile comprenderlo aritmeticamente, usando gli stipendi come base per il confronto.
 
0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12,
13, 14
 

0 comments: