30 July 2008

Don't look back

E' uscito KDE 4.1, e davvero c'è di che avere l'acquolina in bocca! Da più parti si dice che ancora non è completamente stabile e affidabile, ma chissà, magari quest'estate troverò il tempo di farci un giro, senza piallare ancora niente della mia attuale 3.5.9, giusto per provare l'ebrezza... ma ho paura che davvero, una volta provato, non si avrà più voglia di guardare indietro! :)

5 comments:

delio.mugnolo said...

boh, saro` conservatore ma io dopo due mesi non riesco ad abituarmici. il fatto che non si possa fare niente col pulsante destro e la dicotomia tra visualizzazione con desktop e visualizzazione con taskbar mi sembra del tutto antiintuitiva. per ora rimango su 3.5.9 sul mio computer principale.

hronir said...

Io effettivamente non l'ho mai nemmeno provato.
Mi allettano molto tutte quelle trasparenze, le concezioni nuove del desktop e della taskbar e i widget che con KDE 3.5 non sono mai riuscito a far funzionare decentemente (Super)Karamba... l('assenza dell)e icone sul desktop, per esempio, che tutti criticano, e la sua sostituzione con Folder View, io la trovo invece molto allettante... così come sono ansioso di provare Kickoff, il desktop semantico Nepomuk, la possibilità di selezionare più file contemporaneamente senza ricorrere alla tastiera...
Certo, questa cosa del tasto destro del mouse lascia effettivamente perplessi...
Ma insomma, effettivamente è bene che aspetti la "prova su strada"...!

Edo said...

Il problema di Kwin e' che non supporta il tabbing delle finestre. Questo problema e' comune a quasi tutti i Window Managers.

Io per ora mi servo di pekwm, minimale ma funzionale.

hronir said...

Ah, il tabbing delle finestre!
Non sai quanto ho apprezzato questa funzione di Compiz-fusion!!!
Spero tanto che KDE 4 offra qualcosa di molto simile...!

Edo said...

Avevo letto che kwin nella versione 4 non aveva questa funzionalita' nella wishlist.