20 April 2007

primo tentativo

Come avrete capito, mi ero azzardato a provare ora un aggiornamento dalla salamandra al cerbiatto... ma evidentemente i repository di kubuntu sono ancora intasati... dovro' rassegnarmi a riprovare con piu' calma settimana prossima... :(

14 comments:

Edo said...

Questa faccenda dei server intasati e' una bruttissima pubblicita' per Ubuntu, ed indice di poca professionalita'.

Avendo una minima idea di quanta gente ha installato ubuntu e di quanti avrebbero voluto fare l'upgrade, non avrebbero certamente dovuto generare una grande aspettativa come hanno fatto.

Di certo gli utenti non hanno giovato della situazione, se nessuno ha potuto permettersi di installare la nuova versione.

Debian ha rilasciato la nuova versione stable
senza fare troppo clamore e, a parte che io ho avuto qualche piccolo problema l'upgrade e' stato senza alcun problema di sovraccarico dei server.

hronir said...

Non ho ben capito se/quanto sei ironico...
Se non sbaglio la debian ha rilasciato la nuova versione con qualche incertezza, e non, credo, per scelta di fare poco clamore.
Non capisco poi cosa intendi quando dici che non avrebbero dovuto generare una grande aspettativa: l'aspettativa nasce dalle caratteristiche del prodotto e dalla qualita' che gli utenti hanno potuto constatare con mano dalle precedenti versioni...
Appena ho un attimo di tempo ritentero' l'upgrade...! :)

Edo said...

Intendevo dire che quando ci si collegava alla homepage di Ubuntu, campeggiava in rosso, il conto alla rovescia dei giorni che mancavano al rilascio della nuova versione. Questo significa creare aspettativa che si va a sommare all'aspettativa, che citi e che non nego assolutamente, dovuta alle caratteristiche del prodotto.

Ora, se uno ha la minima idea di quello che questa aspettativa comporti, per esempio in termini di traffico dati, deve essere ben pronto ad affrontare tale carico, se agisce con professionalita'.

Per rispondere alle critiche su Debian. L'unica notizia ufficiale circa il rilascio di etch e' che era in programma per dicembre 2006. La vecchia distribuzione sarge ha ricevuto 2 grossi aggiornamenti di sicurezza (18 febbraio e 7 aprile) in vista del rilascio di etch.

Nessuna di queste variazioni e' avvenuta con battage pubblicitario, se non con una news ad aggiornamento avvenuto.

C'e' anche da notare che c'e' una totale differenza nella politica dei release tra Ubuntu e Debian: Ubuntu si propone di fare delle distribuzioni cadenzate nel tempo, mentre Debian rilascia le distribuzioni ( e i pacchetti ) secondo criteri di qualita' e sicurezza.

Edo said...

Ecco le caratteristiche di un nuovo rilascio di una distribuzione Debian.

Sto diventando Debianista integralista...

hronir said...

Ma era davvero prevedibile l'afflusso che poi si e' verificato?

Edo said...

Da www.ubuntu.com

Since its launch in October 2004 Ubuntu has become one of the most highly regarded Linux distributions with millions of users around the world. [...] Ubuntu aims to be the most widely used Linux system, and is the centre of a global open source software ecosystem.


Quindi se nessuno davvero se lo aspetta, almeno ci spera...

Edo said...

Detto cio', nel primo commento del link che proponi te si dice, a proposito della rete intasata: "La stessa cosa era successa anche con Edgy."

hronir said...

No, ho capito, e' chiaro: sappiamo tutti che ubuntu e' fighissima e' apprezzata. Ma "quanto"? Quantitativamente, il numero di accessi/download atteso qual era? e i numeri reali poi di quanto sono stati superiori?

Edo said...

Comunque,

W Ubuntu in ogni sua versione: -k-e-x!

W il software libero in ogni variante.

Ma soprattutto W Debian (la mamma di Ubuntu).

PS questo post e' praticamente una chat

hronir said...

Ok, il precedente di Edgy in effetti poteva suggerire maggiore attenzione...

hronir said...

una chat con qualche problema in piu' di sincronicita'... (aggiungi commenti molto piu' velocemente di me!) :)

Edo said...

Secondo me, sarebbe bastato evitare il conto alla rovescia.

hronir said...

Non sapevo del conto alla rovescia...

Edo said...

Praticamente, dove ora c'e' il bandone rosso, sulla destra con scritto Download/Upgrade/Find out more ce ne era uno analogo con scritto "ancora 3 giorni al rilascio della nuova versione"... e cosi' via.